Tuesday, November 27, 2007

Sogni, Rose e Giardini

Stanotte l’ho sognato dopo tanto tempo. Sognavo che le mie sorelle portavamo i fiori al mausoleo dove stava la sua bara, sempre pulita e lucida come il primo giorno.

Strano, non giace in un mausoleo, non giace da nessuna parte. Il mausoleo sarebbe stato l’antitesi dell’uomo, un orrore, una violazione dell’anima.

Ho sognato che abbiamo notato che la bara era un po’ aperta. Mi sembrava strano che l’aria profumasse di petali di rosa.

Le mie sorelle volevano vederlo ancora ma io avevo paura e mi sono coperta gli occhi con le mani come i bambini davanti ai film che fanno paura.

- Ma come sta bene! Mia sorella esclama.

Apro una crepa tra qualche dito e guardo le scarpe, che sono esattamente come me le ricordo. Guardo la stoffa dell’abito preferito, quello che ho portato io dalle pompe funebre, ed è esattamente come me la ricordo. Ho paura, ma guardo le mani, e sono ancora fresche e rosee, e l’indice destro è ancora un po’ storto, com’è rimasto dopo essere stato impigliato in una briglia. E allora mi faccio coraggio e guardo.

Sta dormendo e sorride nel sonno. Ha le gote rosse di quando era appena sceso dalla collina. E’ perfetto.

Chiudo gli occhi un momento.

-Guarda! Che bel giardino! L’altra mia sorella.

Guardo, e i bordi della bara sono diventati una balaustra, e guardando giù non si vede il fondo di raso bianco plissettato ma si vede lontano, si vede un enorme giardino pieno di colori, e si vede lui che passeggia su e giù tra i viali colmi di vita, colore, splendore.

8 Comments:

At 3:20 PM , Anonymous cybbolo said...

per quando sarà, mi piacerebbe essere omaggiato da un simile sogno: vorrebbe dire che ho meritato qualcosa...

 
At 5:54 PM , Blogger Bhuidhe said...

Cybbolo: il soggetto lo ha meritato molto, sono sicura che nel tuo caso se lo desideri, sarà così. (Il più tarde possibile!) :-)

 
At 1:36 AM , Anonymous Anonymous said...

quello che dici significa che tuo padre è un grand'uomo
e soprattutto che lo ami molto
mi piacerebbe morendo sapere di essere tanto amata
simona

 
At 10:31 AM , Blogger Antonio from Italy said...

:-)

 
At 1:55 PM , Blogger angelo said...

E' vero che i nostri cari continuano vivere, anche se a noi non è dato sapere come e dove. Io ci credo, e penso che quel gardino non sia altro che una finestra su una diversa realtà, dove la vita continua, così come forse il nostro mondo non è che una finestra aperta sui mondi che seguiranno. Esiste così una linea continua e reale, collegata da fili a noi incomprensibili che possono diventare concreti quando durante il sogno la mente abbandona il razionale per lasciare spazio a qualcosa di ancora sconosciuto. Così i sentimenti non si perdono nel nulla, non scompaiono con la morte della persona cara, ma continuano a vivere in noi e in lei, legandoci per l'eternità.

 
At 7:14 PM , Blogger Bhuidhe said...

Simona: ha fatto molto per meritare di essere amato, ha fatto sacrifici che non sono sicura di essere in grado di fare io se mi vengono richiesti. Mi sembra comunque che tu sei molto amata.
:-)

Antonio: :-) a te!

Angelo: quello che dici è vero, è una cosa che hanno sentito tanti, che quando se ne va una persona amata, senti quasi come un senso fisico di assorbirla dentro di te e portarla con te dovunque.

 
At 9:55 PM , Blogger ASSU said...

E' un sogno bellissimo Jane. E' un'immagine che ti somiglia.
Ti abbraccio forte.
assu

 
At 12:30 AM , Blogger Bhuidhe said...

Assu: grazie, ti abbraccio. :-)

 

Post a Comment

Subscribe to Post Comments [Atom]

<< Home