Saturday, October 27, 2007

Subdole insinuazioni...

Sto lavorando. Ebbene sì. E qualcuno là fuori sta cercando di communicarmi qualcosa...

Cerco di scrivere il vocabolo larger (più grande, non chiedere) e Word me lo corregge subito in lager. E io lo ricambio. E lui ancora. E io lo ricambio. E lui ancora.
Due sono le cose che forse sta cercando di dirmi:
1. Il mio lavoro è ottimo e mi offre una birra chiara
2. Il mio lavoro è pessimo e mi suggerisce un certo luogo che meriterei.

Rimango indecisa, poi devo cercare un significato possibile nel mondo dell'architettura per il vocabolo cerniera e il mio occhio e il mio dito cadono, aprendo il mio vocabolario, sulla parola, che morde come un'accusa, cellulite.

Propengo quindi per il no.2 e sospetto che dovrei prendere una pausa prima che comincio a vedere omini verdi che ballano sulla tastiera...

Me lo ha detto Dio in un sogno.

8 Comments:

At 3:41 PM , Anonymous Laura Costantini said...

Non cedere mai ai pessimi suggerimenti della tastiera del computer. E' subdola e cerca in tutti i modi di farti venire dei dubbi!
Laura

 
At 7:13 PM , Blogger angelo said...

Il povero Word corregge automaticamente nella lingua in cui è impostato (ma puoi inibire questa sua perversa ambizione). Chissà se è possibile, come in InDesign, impostare un vocabolario diverso per le singole parole in lingue straniere, in maniera che comprenda che larger è in inglese e non rompa le scatole.

Comunque non preoccuparti se vedi omini verdi che ballano sulla tastiera... l'importante è che vadano tutti a tempo e che la bottiglia di whisky non sia finita: non c'è niente come una doppia dose per mandarli via e trasformare la visione in una elegante scena di Clooney che esce tutto allegro dal Casinò di uno degli Ocean's

 
At 8:37 PM , Blogger Bhuidhe said...

Laura: grazie, venendo da un esperta scrittrice come te, la cosa mi conforta!

Angelo: grazie anche a te, che mi mandi a lettuccio con una bella visione davanti agli occhi!

 
At 8:50 PM , Blogger ASSU said...

Io gli omini verdi li vedo costantemente e mi fanno compagnia.

Comunque, aggiungi il vocabolo che ti viene cambiato al dizionario: clic col tasto dx e scegli nella tendina "aggiungi".

Un abbraccio.
assu

 
At 9:23 PM , Blogger Bhuidhe said...

Assu: ah sì, ora mi fai pensare al dolce assenzio! La fatina verde dolce aitante di tanti scrittori!
Grazie del consiglio tecnico.

 
At 9:47 PM , Blogger angelo said...

E' Vero! Non avevo pensato all'assenzio, e sì che adesso lo produce anche Marilyn Manson...
Certo, bisogna vedere la percentuale di tujone che c'è dentro, altrimenti li omini verdi te li sogni soltanto... però...

Un bicchiere di assenzio, allora, e alla francese! :-)

 
At 10:13 AM , Blogger Antonio from Italy said...

E' come il T9, tu vuoi scrivere una cosa e il cellulare te ne spedisce un'altra.
Lo odio, ed infatti è disinserito, così come raccontavo nel mio blog... :-)

 
At 9:43 AM , Blogger Bhuidhe said...

Angelo: se devo dire la verità, per fortuna al piccoli circolo che frequento lo preparano bene, con lo zucchero bruciato e tutto, ma quello che mi salva è che detesto l'anice.

Antonio: come ti capisco! Invece del nome di mia figlia, mi da "cinese", invece di spero, preso. Invece di scusa, paura (che non ho paura di chiedere se devo farlo!). Bah!

 

Post a Comment

Subscribe to Post Comments [Atom]

<< Home