Wednesday, July 25, 2007

Words, words, words


An occasional column on words essential to the survival of a lost Celt in Padania.

Rubrica occasionale di parole essenziali alla sopravvivenza di una celta sperduta in Padania.
§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§
THE CRACK (sost. sing, non contabile)
Potrete pensare da questo titolo che magari i festeggiamenti per il mio compleanno ieri sera abbiano visto l'uso di sostanze illegali. E invece vorrei spiegarvi l'uso celtico di questa parola, che viene, a differenza dalla ben nota sostanza illegale, sempre preceduta dall'articolo determinato "the".
The crack viene dal gaelico craic (pron: appunto, crack) e significa divertimento, festeggiamenti, risate e canti, con gli amici, in gruppo, insieme. Questo sì che c'è stato ieri sera, autentico crack con risate e canti insieme agli amici.
Noi celti sperduti siamo gran consumatori di crack, e ne consigliamo l'uso agli amici italiani, che crediamo predisposti.
*****************************************************************************
THE CRACK (sing, uncountable noun)

Friends, on reading this word you may be forgiven for thinking that the festivities yesterday evening for my birthday included the use of an illegal substance.
No, no, no.
I would like to draw your attention to the purely Gaelic use of this term, which does not refer to an illegal substance but, always following the definite article, describes that fun, song and laughter together with friends, in company, never alone that is so profoundly a part of our way of life.
From the Gaelic craic, the word that describes the sort of free and legal stuff that yesterday evening was full of.
We lost Celts are great users of the crack and we strongly advise it to our Italian friends, whom we believe to be possessed of a natural disposition for its use.

Labels: , , ,

11 Comments:

At 8:15 PM , Anonymous Anonymous said...

Buon compleanno!
Lory

 
At 9:46 AM , Blogger Alberto said...

TANTI AUGURI A TE!
TANTI AUGURI A TEEE!
TANTI AUGURI, CARA JANEEE…
...TANTI AUGURI A TEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEE!!!!!!!!!!!!
:-D

Un abbraccio maturo :-)

 
At 2:09 PM , Blogger Morgan said...

auguri anche se in ritardo! :)

 
At 7:10 PM , Blogger Bhuidhe said...

Lory: grazie! :-)

Alberto: e rigrazie a te! Un abbraccio decisamente poco maturo! :-)

Morgan: grazie tante! Il ritardo non conta! :-)

 
At 10:22 AM , Blogger Antonio from Italy said...

Buon compleanno!
Conoscevo il craic, in Irlanda ne fanno grande uso, in genere però non lo usano da solo. Da quelle parti va molto il Craic Agus Ceol
:-)

 
At 11:38 AM , Blogger Bhuidhe said...

Antonio: non avevo dubbi che tu l'avevi già capito! :-)

 
At 7:27 PM , Blogger ASSU said...

Ehm...posso sapere il nome del tuo pusher?
:)
ancora auguri
assu

 
At 10:36 PM , Anonymous sabrina said...

Mi associo agli auguri, anch'io in ritardo.
Un abbraccio

sabrina (che amerebbe essere un po' celta pure lei, oltre che padana...)

 
At 12:15 PM , Blogger Bhuidhe said...

Assu: guarda, ti posso soltanto dire che craic al massimo era in giro ieri sera a Varese (il che mi stupisce, ma le cose stanno decisamente migliorando). Mi sono trovata seduta per la strada a mangiare del risotto con amici per festeggiare l'uscita del libro di uno di loro, con un'altro che suonava con il suo complesso in una scenografia anni '70 tutto oro, un'altro che mi passava poesie di Yeats, un altro le sue fotografie, e così via, e il tutto, con quel gruppo di persone che avevano portato parole, musica, canto, fotografia, cucina, scenografia, era craic del più alto livello. E per dire, ho bevuto una sola birra perché guidavo!

Sabrina: grazie degli auguri! Io conosco un paio di stranieri che fanno di tutto per essere italiani! Il bello credo sia riuscire ad apprezzare il positivo di ogni gruppo e farlo proprio. :-)

 
At 4:15 PM , Anonymous Laura Costantini said...

Beh, arrivo in ritardo, ma ti faccio mille auguri di buon compleanno e mi complimento per the crack. Ce ne vorrebbe a tonnellate, ma del genere celtico, sia chiaro.
Laura

 
At 6:52 PM , Blogger Bhuidhe said...

Laura: grazie! E sono d'accordo, costa meno e non ha effetti collaterali! Reste però il fatto che da dipendenza... ;-)

 

Post a Comment

Subscribe to Post Comments [Atom]

<< Home